Archivi categoria: Refrigerazione

Saladette e Tavoli refrigerati: similitudini e differenze

Le attrezzature dedicate alla refrigerazione, si sa, sono tra quelle più importanti nell’ambito della ristorazione. Il motivo è semplice: la loro funzione è quella di conservare in maniera adeguata gli alimenti, garantendone la sicurezza per il cliente finale. Si distinguono in maniera particolare fra questi i tavoli refrigerati e le saladette, che presentano particolari specificità. In questo approfondimento vi raccontiamo qualcosa di più, mostrandovi similitudini e differenze.

Cos’è la Saladette

Il termine saladette è di origine francese e deriva da “salade”, il quale può essere tradotto con il termine italiano “insalata”. La saladette è un arredo di tipo refrigerato pensato sia per la conservazione delle materie prime sia per l’esposizione dei cibi pronti da servire, che si trovano così sempre pronti e a portata di mano.

La sua caratteristica distintiva è la versatilità, dal momento che si tratta di un mobile d’arredo, che può essere collocato con estrema funzionalità sia in cucina sia in sala, anche a vista, considerando il gradevole design con cui si trova declinato.

Non a caso Frecciainox ha pensato di realizzare la sua proposta di saladette in acciaio, così da garantirne la massima funzionalità e allo stesso tempo un design d’effetto, perfetto in abbinamento a qualsiasi stile del locale. Inoltre, l’acciaio assicura alla saladette la massima affidabilità dal punto di vista della pulizia, garantendo l’igiene all’interno del locale.

Gli usi della Saladette

La saladette si presta in modo particolare per la farcitura di insalate, piadine, kebab, pizze e molti altri piatti. Questo perché permette di effettuare con semplicità i lavori di farcitura delle preparazioni salate, presentando i seguenti strumenti:

  • Vani porta bacinelle. Sono pensati per permettere di custodire all’interno i diversi ingredienti, predisposti per essere mixati all’interno delle pietanze.
  • Ripiano di lavoro in acciaio inox. La saladette si rivela non solo un eccellente piano di appoggio ma anche un punto in cui riuscire a dare forma alle pietanze.
  • Eventuale presenza di cassetti e piccoli armadi refrigerati.

La saladette è stata declinata in diverse soluzioni diverse da Frecciainox, così da assicurare la massima personalizzazione all’interno della cucina o del bancone. I modelli si differenziano tra loro in base al numero delle porte, che possono variare da due a tre, nonché a seconda dei materiali abbinati all’acciaio, come il granito e il vetro. Un altro fattore da considerare è il grado di refrigerazione che può essere compreso tra i +4°C/+10°C e tra i 0°C/+8°C. In questo modo trovare la saladette più corrispondente alle proprie esigenze risulta quanto mai semplice e soprattutto con un risultato garantito.

La differenza tra Saladette e Tavolo refrigerato

La saladette appare, dal punto di vista estetico, molto simile e affine al tavolo refrigerato. Si differenzia da esso, tuttavia, per un suo elemento importante e caratteristico: la presenza delle bacinelle, che riescono a rendere la conservazione degli alimenti e degli ingredienti per le preparazioni gastronomiche semplicemente ottimale.

I tavoli refrigerati sono, invece, dei piani da lavoro che si caratterizzano nella struttura per la presenza di vani adatti sia alla refrigerazione sia alla conservazione degli alimenti ma, diversamente dalle saladette, non presentano le famose bacinelle.

Pertanto, i tavoli refrigerati sono da distinguere a loro volta dagli armadi frigo, essendo questi pensati solo per la procedura di refrigerazione, senza assicurare un piano di appoggio.

Gli usi del Tavolo refrigerato

Il tavolo refrigerato è una delle attrezzature più diffuse nel mondo della ristorazione (pasticcerie, gastronomie, rosticcerie, pizzerie, ristoranti) e si trova presente, come le saladette, sia in cucina che in altri ambienti del locale. Merito anche in questo caso sia della funzionalità del design di assoluto livello e del comfort impareggiabile che assicura a chi si trova a lavorare con l’esigenza di precisione e rapidità di esecuzione.

Frecciainox offre un assortimento di qualità per quanto riguarda i tavoli refrigerati, utili a ottimizzare la procedura di refrigerazione, che si caratterizzano per la ricerca di un impatto ambientale il più basso possibile, grazie anche alla notevole durata nel tempo.

Le temperature assicurate per gli alimenti sono anche più basse rispetto a quelle delle saladette, considerando che i tavoli refrigerati possono raggiungere temperature comprese tra i -18°C/-22°C e 0°C/+10°C.

Conclusione

La scelta tra saladette e tavoli refrigerati, mobili da inserire a fianco delle altre attrezzature della ristorazione come gli armadi refrigerati, si trova a tenere conto del contesto e della tipologia delle preparazioni gastronomiche. La sua definizione è qualcosa di estremamente particolare a seconda dell’attività. Una valutazione delicata, viste le caratteristiche affini ma anche le significative differenze, che presentano le due tipologie di arredo.

Attrezzature refrigerazione: quali sono e perché sono importanti

La refrigerazione è fondamentale, fin dalla notte dei tempi, in cucina, soprattutto in ambito professionale. L’introduzione delle moderne tecnologie ha visto un cambiamento importante nelle abitudini alimentari, sempre più all’insegna della maggiore durata degli alimenti e delle preparazioni gastronomiche, nonché nell’ottica di effettuare una riduzione degli sprechi.

La conservazione degli alimenti è anche al centro della normativa attuale HACCP, quindi è importante scegliere attrezzature che rispettino questi standard. Ogni prodotto presenta caratteristiche specifiche, diverse a seconda che si tratti, ad esempio, di salumi, alimenti ortofrutticoli, pesce, formaggi, insaccati stagionati, ecc. ecc.

Imprescindibile, pertanto, rispettare i corretti intervalli di temperatura, i quali contribuiscono a mantenere il sapore ottimale degli alimenti, oltre che una conservazione più duratura. Per farlo è necessario avere in dotazione le giuste attrezzature per la refrigerazione, che possono essere anche a basso impatto ambientale, per garantire minori consumi e di conseguenza maggiori risparmi per l’attività di ristorazione. In questo approfondimento vi mostriamo quali sono.

Le attrezzature per la refrigerazione

Le attrezzature per la refrigerazione garantiscono all’attività che le dispone la massima sicurezza dal punto di vista delle norme igienico sanitarie ma anche della qualità del prodotto che poi finisce in tavola. Per questo motivo sono importanti.

Ma quali sono? Si tratta di apparecchiature in grado di mantenere temperature molto basse, tra -2° e +10°C, con punte di -18°C e -22°C. Stati termici che evitano la proliferazione di tutti i microorganismi, compresi i batteri, muffe e, in generale, tutte le sostanze nocive che possono portare a stati di intossicazione alimentare.

Le attrezzature refrigerazione, nel dettaglio, sono:

Le attrezzature per la refrigerazione di Frecciainox sono realizzate nel segno della tecnologia più innovativa e con un materiale come l’acciaio, il quale presenta molteplici vantaggi. L’acciaio è, infatti, estremamente resistente, facile da disinfettare, durevole nel tempo, elegante dal punto di vista estetico.

Frigoriferi a risparmio energetico: anche la ristorazione diventa ecologica

La ricerca di soluzioni a basso impatto ambientale si rivela sempre più determinante per tutti i diversi settori dell’economia e quello della ristorazione non fa eccezione.
Uno degli elementi su cui porre l’attenzione è il frigorifero professionale.

Il frigorifero professionale rimane acceso 24 ore su 24 e per questo presenta un consumo superiore rispetto agli altri elementi all’interno della cucina.
Da qui parte la ricerca, da parte delle aziende, di soluzioni ecocompatibili con l’ambiente e l’intenzione di produrre frigoriferi professionali a risparmio energetico.

Frecciainox, con la sua offerta di frigoriferi a risparmio energetico, propone modelli green, ovvero a basso impatto ambientale e con prestazioni ottimali, capaci di far risparmiare non meno di 200 euro in bolletta. Un investimento, per le aziende della ristorazione, soddisfacente sotto tutti i punti di vista. In questo approfondimento vi mostriamo perché.

I vantaggi di un frigorifero a risparmio energetico

I frigoriferi a risparmio energetico sono soluzioni interessanti sia nella fascia più alta, la Classe A, appunto, sia in quelle più basse quali B e C. Soluzioni come quelle realizzate da Frecciainox risultano interessanti, convenienti e vantaggiose.

Vediamo nel dettaglio quali sono i vantaggi:

  • Riduzione del consumo energetico fino al 50% in un anno di attività.
  • Risparmio di denaro
  • Durabilità superiore
  • Minore impatto ambientale e minore inquinamento con riduzione della produzione di CO2. Si contribuisce a un consumo ecologico e consapevole.
  • Ottime prestazioni, un fattore imprescindibile per un frigorifero pensato per le attività della ristorazione che necessitano di un prodotto in grado di garantire potenza e affidabilità.
  • Manutenzione più semplice
  • Migliore efficienza e conservazione degli alimenti

Un frigorifero a risparmio energetico rappresenta, quindi, una soluzione in grado di dare benefici a tutto tondo, sia per chi lo usa quotidianamente sia per il Pianeta.

I frigoriferi a risparmio energetico di Frecciainox

Frecciainox ha scelto per i propri frigoriferi a risparmio energetico di partire dal materiale per eccellenza della ristorazione: l’acciaio inossidabile. I motivi sono da rintracciare nelle qualità indiscutibili che questa materia prima porta con sé: resistenza, termoregolazione ottimale, semplicità di manutenzione e capacità di durare nel tempo.

L’acciaio inox è l’ideale per le innovazioni a risparmio energetico e Frecciainox ha realizzato soluzioni che presentano diverse tipologie, classi, dimensioni, in grado di venire incontro alle specifiche esigenze di ogni realtà di ristorazione. I frigoriferi pensati per la Classe A (temperatura 0°/+10°C) ed i frigoriferi Classe B e C (temperatura -18/-22°C) sono armadi refrigerati a una o due ante con una capienza che riesce a raggiungere i 1400 litri. Tutta la gamma rispetta chiaramente le norme igieniche sanitarie di conservazione per gli alimenti, soddisfacendo tutte le regole HACCP.
Tra le dotazioni più interessanti segnaliamo l’illuminazione interna con luci a LED, che sappiamo essere più durature, efficienti ed ecologiche rispetto alle normali lampadine; il gas refrigerante ecologico R290; il termostato digitale; la serratura; la porta con guarnizioni magnetiche; lo sbrinamento automatico e ovviamente il grande risparmio energetico ed economico.