Forno professionale per pizza: a gas, elettrico, a legna, qual è il migliore?

Forno professionale per pizza: a gas, elettrico, a legna, qual è il migliore?

Non sono sufficienti un ottimo impasto, ingredienti di prima qualità e un bravo pizzaiolo dalla comprovata esperienza per ottenere una buona pizza. Per poter servire ai propri clienti un prodotto impeccabile in preparazione, bontà e digeribilità è fondamentale che la cottura della pizza sia perfetta, dotandosi di un ottimo forno professionale per pizza che mantenga la giusta temperatura e non disperda il calore in cottura.

Sul mercato esistono diverse tipologie di forni professionali per pizza: oltre al tradizionale forno a legna, sono disponibili forni per pizza elettrici di ultima generazione e forni a gas.

Il costante progresso tecnologico permette un’ampia scelta di professionali per pizza, ognuno di essi realizzato con i migliori materiali, caratteristica che garantisce una funzionalità sempre maggiore di questa tipologia di attrezzature. Nel momento della scelta di un forno professionale per pizza, bisogna tener conto della specifica produttività ed efficienza dell’attrezzatura in questione, con il fine di raggiungere un’ottimizzazione completa tra il lavoro del pizzaiolo e la qualità delle pizze prodotte.

La scelta del forno giusto è fondamentale per la vita di ogni attività di pizzeria, rosticceria o comunque legata alla ristorazione, per cui è sempre consigliabile puntare con decisione sulla qualità, facendo dai migliori esperti in ambito di forniture di attrezzature professionali per pizzerie.

Ma quale tipo di forno per pizza è più indicato per ciascuna attività? Quali sono le caratteristiche di ogni tipo di forno che bisogna tenere in considerazione, specialmente nel momento in cui si sta avviando una nuova attività? Scopriamole insieme analizzando i tre tipi principali di forni presenti in commercio.

Forno professionale per pizza a legna

Il forno a legna, di per sé, è visto come sinonimo di qualità e tradizione per quanto riguarda la cottura della pizza e per il sapore e profumo particolari che solo questo tipo di cottura riesce a conferire alle pizze. Nessun altro tipo di forno ha la capacità di trasmettere fragranze e profumi alla pizza, tanto che sono molti i maestri pizzaioli che lo prediligono a qualsiasi altra tipologia di forno, visto che è possibile scegliere i profumi da esaltare optando per diverse tipologie di legna da ardere.

I moderni forni a legna per pizza possono essere installati anche nelle attività di nuova costituzione senza la necessità di grandi spazi che si aveva in passato, anche se bisogna sempre considerare lo spazio necessario allo stoccaggio della legna. Il forno a legna può essere considerato ecologico in quanto il legno è una fonte rinnovabile, ma necessita di molte attenzioni, di una pulizia impegnativa (e a volte costosa) e una manutenzione costante e attenta, con particolar modo ai fumi che si sviluppano.

Come cottura il forno professionale per pizza a legna permette di cuocere la pizza attraverso i tre fenomeni fisici di conduzione del calore ovvero: per convezione, per conduzione e per irraggiamento. Tuttavia, bisogna avere una certa esperienza per gestire temperatura e cottura in un forno a legna e, in questo caso, l’esperienza del pizzaiolo è fondamentale.

Forno professionale per pizza elettrico

Nei forni elettrici il calore viene generato da una o più resistenze poste all’interno del forno e che regolano la temperatura della camera di cottura. Queste resistenze possono essere posizionate anche ad avvolgere la camera, caratteristica che rende questa tipologia di forni ideale per quelle attività che prevedono la preparazione di pizze e focacce al taglio. Il modo in cui i forni professionali elettrici per pizza sono costruiti fa sì che si ottenga un’uniformità di cottura su tutti i lati. Questi forni raggiungono temperature elevate che toccano e superano i 400 °C, temperature che possono essere facilmente controllate e modulate evitando situazioni di cotture troppo veloci o troppo concentrate in alcune zone rispetto ad altre. Inoltre, questa tipologia di forni è molto facile da pulire e ha una manutenzione davvero ridotta.

Forno professionale per pizza a gas

Tra il forno a legna che non tutte le attività possono permettersi e il forno elettrico principalmente votato alla produzione di pizze al taglio, molte realtà legate alla ristorazione optano per munirsi di un forno a gas. Si tratta di una tipologia di attrezzatura molto adatta alla cottura di pizze e focacce che, a fine cottura risultano croccanti sui bordi e morbide al centro, garantendo un ottimo gusto e un’elevata digeribilità. I forni a gas, solitamente alimentati a GPL o metano, sono in grado di operare a temperature molto alte, assai vicine ai 450 °C, valori che vengono raggiunti molto velocemente e mantenuti con facilità. Sono molto convenienti, versatili e facili da usare, anche se necessitano di locali adatti ad accogliere una canna fumaria collegata con l’esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *