Come donare nuova luminosità al lavello in acciaio inox? Con la farina!

Come donare nuova luminosità al lavello in acciaio inox? Con la farina!

Come donare nuova luminosità al lavello in acciaio inox? Con la farina!

Il lavello in acciaio inox

L’acciaio inox è un materiale molto apprezzato perché ha una altissima resistenza all’usura, agli urti e garantisce la massima igiene. Proprio per questi indubbi vantaggi è utilizzato per la produzione di mobili per le cucine professionali, ma i lavelli in acciaio inox entrano anche nelle normali cucine di casa dove per anni e anni svolgono perfettamente il loro lavoro.
A voler essere puntigliosi però, un difetto lo presentano anche i lavelli in acciaio, un difetto assolutamente rimediabile e che riguarda la loro brillantezza. Con l’acqua, infatti, l’acciaio tende a opacizzarsi, soprattutto se è presente un’alta percentuale di calcare, ma si può ovviare a questo inconveniente con dei rimedi assolutamente naturali.

La pulizia del lavello in acciaio inox

Innanzitutto, è necessario sapere che l’uso di alcuni detersivi finisce per rovinare irrimediabilmente la brillantezza dell’inox, perciò, per la sua pulizia, si devono assolutamente evitare detergenti troppo aggressivi e quelli a base di candeggina. Sostanzialmente il miglior detersivo è la classica acqua e sapone con la quale lavare tutta la superficie e, dopo un accurato risciacquo, non resta che uno straccio morbido e asciugare bene. Se l’acqua è particolarmente dura, tale trattamento andrebbe ripetuto tutte le volte che si utilizza il lavello per impedirgli di diventare opaco o, perlomeno, sarebbe necessario rimuovere tutte le gocce presenti.

Una nuova luminosità al lavello con la farina

Per quanto ci si adoperi nella pulizia quotidiana, inevitabilmente si vedrà lentamente formarsi una lieve patina opaca e l’unico modo per eliminarla e per rendere il lavello brillante come fosse nuovo, è quello di far ricorso alla farina. Si tratta di un’operazione velocissima, ma molto efficace. Basta cospargere un velo di farina su tutta la superficie e rimuoverla poi con uno straccio morbido, dopo un veloce risciacquo il lavello risplenderà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *